VEROLI

Fondata dagli Ernici nel XII sec. a.C. su un'altura tra la Valle del Liri e quella del Sacco, durante le invasioni saracene divenne sede vescovile, residenza dei Duchi di Campagna e di Marittima, suggellando così il suo rapporto di dipendenza con Roma.

Da vedere:
La Cattedrale: databile intorno al 200, fu ricostruita sopra un edificio paleocristiano. All'interno conserva due tele del polacco Kuntz (1731-93) ed il "tesoro" che comprende una croce d'argento del 1200, un calice ed altri preziosissimi cimeli.

La Biblioteca Giovardiana : fondata nel 1773, è ricca di circa 20.000 volumi di carattere religioso, storico e scientifico, incunaboli, miniature e disegni raccolti da Mons. Giovardi nella seconda metà del '700.

Fasti Verulani: calendario inciso su una lastra di marmo, situato nel cortile della casa Reali, nel centro storico della città, rappresenta una prestigiosa testimonianza dell'epoca romana.

Abbazia di Casamari: fondata nel 1005 come cenobio benedettino è un raro esempio di gotico-cistercense in Italia

METE TURISTICHE

- Alatri
- Anagni
- Cassino
- Ferentino
- Fumone
- Veroli

FOTO


     

Home | Hotel | Ristorante | Camere | Tariffe | Itinerari Turistici | Lo Sport | Prenotazioni | Contatti